Crea sito

C.R.A.C.

Centro Riabilitazione e Addestramento Cinofilo

Get Adobe Flash player
  • PRENOTAZIONE
Per garantire un buon servizio a tutti è richiesta la prenotazione venti giorni prima ed un acconto del 10%.
Il proprietario del cane ha tempo sette giorni per disdire la prenotazione, in tale caso verrà reso l’acconto versato.
Oltrepassato il periodo della disdetta, sette giorni dalla data di prenotazione, si è tenuti a corrispondere l’intero importo del soggiorno prenotato.  
  • SALUTE
E’ importante sia l’igiene del luogo dove staziona il cane che lo stato di salute in cui entra. E’ nostra cura compilare una scheda con i dati anamnestici del cane (età, peso, vaccinazioni, dieta alimentare) al momento della prenotazione.
L’alimentazione non viene variata e si richiede al proprietario di fornire il suo cibo, secondo la lunghezza del periodo, all’inizio del soggiorno.
  • DOCUMENTI 

Al momento della consegna il cane deve essere accompagnato non solo dal suo migliore amico ma anche da libretto sanitario, copia documento intestatario del cane e copia cedola assicurativa se provvisto.

  • COSTI
L’anno è diviso in due periodi; alta e bassa stagione.
I mesi di alta stagione sono; Gennaio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Dicembre. I mesi di bassa stagione sono; Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Ottobre, Novembre. Per ogni giorno frazionato in 24 ore il costo è di 20 euro in alta stagione e 15 in bassa. Ogni ora oltre il periodo stabilito ha un costo di 1 euro, indifferentemente dal tipo di stagione.
Sui soggiorni di almeno sette giorni, il servizio di consegna o ritiro a domicilio è gratuito ma va richiesto al momento della prenotazione.
In caso contrario il costo è di euro 10.
Tutti i prezzi sono comprensivi di iva e la ricevuta fiscale può esser richiesta anche per via telematica entro e non oltre 30 giorni dall’avvenuto pagamento.
  • CONSIGLI
Prima di condurre il nostro amico a quattro zampe presso la pensione è sempre consigliato aver cura di osservare alcune regole per un buon soggiorno senza ansia da separazione.
La prima regola è visitare insieme al cane il luogo dove dovrà soggiornare, vedere come si rapporta con l’operatore, fargli vivere questa visita come una nuova avventura senza dover pensare al fatto che vi separerete da lui e che quella sarà la sua “Gabbia d’oro”.
Le conclusioni dovrete farle la sera, poco prima di coricarvi, quando il cane è già nel mondo dei sogni.
Trasmettere le nostre ansie da separazione nel luogo dove poi forse lo lasceremo non è sano per nessuno!
La seconda regola è stancare il cane prima di separarci da lui.
Dobbiamo dedicargli qualche ora da trascorrere insieme fuori, in qualche nuovo posto magari una passeggiata in campagna dove può correre in libertà.
Mai far stancare il cane con il lancio di legni, pigne, sassi e giocattoli vari, perché aumenterebbe il livello di eccitazione del cane senza ottenere quella calma che necessita in situazioni in cui dobbiamo separarci da lui.
Se si rispettano queste due regole, trasformiamo un distacco in una vacanza.